Il primo post del blog è sempre un dilemma per non dire un vero e proprio incubo!

Con il primo post si gettano le basi del nostro “contenitore di testi” o per meglio dire “blog”,
in sostanza è il biglietto da visita con cui ci presentiamo al nostro pubblico, è il nostro primo sasso virtuale nel mare del web.

Come per ogni nuova iniziativa l’ansia da prestazione regna sovrana e una buona dose di incertezza la fa da padrone, la domanda che risuona in mente è sempre e solo una: cosa scrivo nel mio primo post del blog?

Sicuramente la domanda, per quanto sia legittima, suona scontata ma ti assicuro che la risposta non lo è affatto. Nel corso degli anni,
di fronte al dilemma di come iniziare una nuova attività (qualunque essa sia), ho assistito a veri e propri crolli psicofisici, frustrazione e ansia.
Ovviamente si sta esagerando, però non siamo così distanti dalla realtà.

In questo blog tratteremo i sistemi MES (e tante altre sigle astruse): Il MES (Manufacturing Execution Systems) è un
software in grado di gestire il processo produttivo di un’azienda e la cui caratteristica principale è la capacità di allineare la gestione e la produzione aziendale.

Il sistema MES monitora in tempo reale le attività svolte, gli operatori coinvolti, le macchine utilizzate ed eventuali fermi macchina,
le specifiche del prodotto e i tempi di produzione.
Inoltre, il MES fornisce i dati di dettaglio per tracciare i componenti, gestire la qualità, fornire i risultati necessari alla gestione dell’inventario e delle implicazioni finanziarie agli ERP.

Il mondo che abbiamo scelto è forse uno dei più competitivi ed abbraccia quasi ogni campo dello scibile umano: informatica, telecomunicazione, industria, processi ed organizzazione aziendale, pianificazione e tutto il mare magno di informazioni, conoscenze, competenze ed esperienze ad esse connesse.
Un mondo attento alla capacità di "portare valore aggiunto" di ogni singolo elemento della catena sia esso il software, le macchine o le stesse persone.

Vi aspettiamo in questo Blog per gli approfondimenti e vi invitiamo a commentare con le vostre opinioni gli articoli, per arricchire ulteriormente la discussione!

L&L

768 View

Leave a Comment